ISTITUTO ITALIANO
FERNANDO SANTI
SEDE REGIONALE EMILIA ROMAGNA
     
COOPERAZIONE
 
 

L'Istituto Italiano Fernando Santi Sede Regionale Emilia Romagna come previsto dallo statuto, promuove e realizza attività nei Paesi in cui sono maggiormente presenti le comunità di emiliano-romagnoli all'estero attraverso seminari, convegni, manifestazioni, corsi di lingua e cultura in Italia ed all'estero, corsi di formazione professionale in raccordo con la Regione Emilia Romagna, le Istituzioni delle Regioni italiane ed estere, le Federazioni, i Circoli e le comunità emiliano-romagnole e le rappresentanze dell'Istituto presenti nelle diverse realtà territoriali.
L'Istituto Italiano Fernando Santi Sede Regionale Emilia, le sue articolazioni all'estero e quelle nelle regioni italiane, hanno posto con forza, nel corso degli ultimi anni, il rapporto tra le Comunità di italiani residenti all'estero, l'Associazionismo e gli Organi di rappresentanza degli Italiani all'estero, contribuendo altresì, all'elezione di molti rappresentanti e dirigenti dell'Istituto nei Comites (Comitati Italiani all'Estero).
L'Istituto è riconosciuto dalla Regione quale Associazione Regionale di Promozione Sociale, in tale veste partecipa a diversi Tavoli-Paese (Romania, Albania, Marocco, Brasile, ecc.), istituiti dalla Regione per sviluppare relazioni internazionali e attività di cooperazione decentrata.
Nel quadro delle iniziative di cooperazione l'Istituto ha collaborato con l'Istituto Italiano Fernando Santi a due iniziative di cooperazione decentrata finalizzate alla valorizzazione delle risorse umane nel Brasile del Sud.
La prima ha riguardato la formazione nella lavorazione della ceramica artistica di venti giovani ospiti del Barrio da Juventude a Criciùma (ente filantropico senza scopo di lucro che coinvolge centinaia di persone nell'educazione dei bambini, dei giovani e degli adulti in difficoltà, aiutandoli, anche attraverso la formazione professionale, a costruirsi un futuro dignitoso) e la fornitura di attrezzature e impianti, necessari per lo svolgimento di quell'attività artigianale che si intende sviluppare.
La seconda invece ha riguardato la fornitura di attrezzature e impianti sanitari e la formazione del personale all'utilizzo del materiale fornito all'"Ospedale de Caritade Senhor Bom Jesus Dos Passos" della città di Laguna.
Tali interventi sono finalizzati al miglioramento del sistema sanitario locale da un punto di vista sia qualitativo che quantitativo.
Tali attività si inquadrano nell'ambito di vari progetti che intendono promuovere nell'area industriale di Criciuma (terzo polo mondiale della ceramica rossa e della ceramica industriale), un più vasto distretto produttivo che comprenda altre realtà territoriali limitrofe, a cominciare dal Comune di Nova Veneza.
 
Presentazione
 
Rappresentanze
 
Corsi di formazione
 
Attività culturali
 
Consulta
 
Tirocini
 
FIT
 
Emigrazione
 
Immigrazione
 
Cooperazione
 
Rassegna stampa